logo
Populate the side area with widgets, images, navigation links and whatever else comes to your mind.
18 Northumberland Avenue, London, UK
(+44) 871.075.0336
ouroffice@vangard.com
Follow us

L’importanza della Value Proposition nelle campagne payperclic

L’importanza della Value Proposition nelle campagne payperclic

Oggi per me è stato uno di quei giorni RTFM (sopportatemi).

Come consulente di marketing online cerco sempre di comunicare nel modo più chiaro possibile il valore di investire sui motori di ricerca, descrivo le tecniche avanzate della gestione Adwords e i vantaggi che gli inserzionisti possono trarne ma spesso mi confronto con professionisti (in aziende di ogni dimensione) che ignorano l’importanza della Value Proposition uno dei  concetti fondamentali della comunicazione pubblicitaria (online e offline). E purtroppo in assenza di questa, è praticamente impossibile pianificare una efficace campagna di advertising su qualsiasi mezzo.

Read The Fucking Manual

La verità è che non avrei mai pensato che fosse così  difficile per alcuni imprenditori o responsabili marketing individuare la specificità dei propri prodotti/servizi lavorando su di essi ogni giorno e invece, quasi ad ogni incontro per la stesura di un brief per la pianificazione di una nuova campagna Adwords, la grande assente è sempre lei: la Value Proposition.

La Value Proposition determina se le persone decideranno di preoccuparsi di cliccare sui vostri annunci, di ascoltare o meno il vostro annuncio radio o televisivo o di leggere le informazioni sulla vostra pagina di atterraggio o di premere il bottone indietro sul vostro sito spegnendo del tutto l’attenzione nei confronti dei vostri prodotti.

Individuare una Value Proposition vincente in mercati estremamente competitivi è sempre più difficile, e nel caso il prodotto o l’azienda non fossero molto conosciuti trovare una Value Proposition davvero forte e convincente è ancora più importante. Non averne una può consegnare i prodotti all’anonimato.

Ma cos’e’ la Value Proposition?

La Value Proposition è “una promessa di valore”, la “principale ragione per cui il consumatore dovrebbe preferire il tuo prodotto”. Vi sembra poco? Contiene in una chiara e breve dichiarazione:

  • come il prodotto/servizio può risolvere il problema o migliorare il benessere del consumatore (pertinenza)
  • come il prodotto mantiene le promesse/benefici (valore)
  • suggerisce al potenziale cliente perchè dovrebbe preferire il vostro prodotto/servizio rispetto ai concorrenti (differenziazione)

Individuare la più efficace Value Proposition non è semplice, richiede analisi di mercato, dei concorrenti, del target consumatore, richiede testing, ma è un elemento strategico del business e molto importante in particolare in una campagna Adwords.

Value Proposition

 

L’importanza della Value Proposition in Adwords

Se conoscete Google Adwords e avete avuto qualche esperienza di gestione allora saprete certamente due cose:

  • è molto semplice iniziare ad utilizzarlo…
  • …e molto difficile imparare a gestirlo con efficacia

Adwords è una piattaforma di marketing quantitativa di dati ottenuti con efficaci strumenti (tracking, targeting, etc), ed è guidata dalla matematica, è scienza.

Saper individuare una efficace Value Proposition è catturare l’immaginazione dell’audience con le giuste parole e con queste collegare gli utenti ai prodotti dell’azienda, è arte.

Veicolando una efficace Value Proposition con Adwords si combinano il marketing dei dati con il marketing relazionale.

Ed è in questa area di contatto tra il mondo dei numeri e dell’arte della comunicazione (con il limite dei 95 caratteri degli annunci) in cui si pianificano campagne payperclic efficaci, in cui si creano annunci che nei pochi micro secondi di attenzione disponibili si fanno preferire dagli utenti su altre migliaia di opzioni. Ogni carattere conta, ogni parola conta, anche una lettera minuscola o maiuscola conta.

Trovo che uno degli aspetti più frustranti del mio lavoro (pochi per la verità) è la difficoltà che incontro nel far comprendere ai miei interlocutori che per pianificare campagne Adwords efficaci si deve sempre cercare di lavorare in sinergia in quella magica area di contatto fra scienza ed arte.

Come avevo già avuto modo di affermare in un precedente post, i clic sono “vere conversazioni” con gli utenti che si sviluppano dopo il clic ma si instaurano a livello di annuncio dove dobbiamo sempre esprimere quella Value Proposition del prodotto sempre “colpevolmente” assente a molte delle riunioni a cui partecipo.

Spero l’articolo sia stato di vostro interesse, se volete potete aprire una conversazione con un vostro commento.

Alla prossima!