logo
Populate the side area with widgets, images, navigation links and whatever else comes to your mind.
18 Northumberland Avenue, London, UK
(+44) 871.075.0336
ouroffice@vangard.com
Follow us

Campagne Adwords: la selezione delle parole chiave

Campagne Adwords: la selezione delle parole chiave

Uno degli aspetti piu’ importanti nella pianificazione delle campagne Adwords è la selezione delle parole chiave . L’obiettivo principale di una corretta selezione è far pubblicare da Google i nostri annunci quando gli utenti effettuano ricerche utilizzando le parole più pertinenti ai nostri prodotti servizi.

Così spiegato può sembrare semplice ma è più difficile di quanto possa sembrare: alcune parole chiave potrebbero avere un costo elevato (CPC) perchè utilizzate anche dai nostri competitors (Adwords ricordo è un’asta) mentre altre che per esempio fanno riferimento a piccoli segmenti del mercato a cui ci rivolgiamo potrebbero avere CPC inferiori e generare allo stesso tempo molte conversioni.

RIcerca delle keywords

 

Il metodo con cui scegliere le parole chiave è quindi critico al successo di una campagna payperclic. Sono molte le tecniche  e gli strumenti di ricerca per individuare le parole chiave che ci permettono di raggiungere gli obiettivi che ci prefiggiamo e prima di usarli dobbiamo tenere a mente alcuni importanti aspetti.

Quale costo avranno le parole chiave?

In generale più generiche e vaghe saranno le parole chiave selezionate maggiore sarà il loro CPC. Per valutare il loro livello di competitività  possiamo utilizzare lo STRUMENTO DI PIANIFICAZIONE DELLE PAROLE CHIAVE DI GOOGLE presente all’interno del vostro account Adwords. Per esempio, la parola “scarpe” avrà un CPC di molto superiore rispetto a “scarpe rosse da donna”.

Quali visitatori vi porteranno le parole chiave?

Il costo delle parole chiave è importante ma non quanto il tipo di traffico che queste direzioneranno sul vostro sito. Una parola chiave molto generica è probabile che procuri visite non qualificate. (Per esempio “scarpe” potrebbe far visitare il vostro sito a potenziali clienti interessati a “scarpe verdi da uomo”).

Quali sono le migliori parole chiave nelle nostre campagne?

Il modo migliore per assicurarsi che le parole chiave selezionate attraggono visite qualificate e’ utilizzare GOOGLE ANALYTICS, uno strumento di analisi del traffico gratuito di Google. Questo strumento e’ particolarmente utile per analizzare i termini di ricerca utilizzati dagli utenti per trovare il nostro sito, il loro comportamento sul sito stesso, la loro posizione geografica, e molte altre informazioni che possono esserci utili per ottimizzare le nostre campagne ed effettuare nuovi esperimenti.

Parole chiave

E’ importante comprendere che le parole chiave possono essere classificate in gruppi diversi in base “all’intenzione dell’utente”. Per ottenere i migliori risultati in una campagna payperclic dobbiamo concentrarci nell’ottenere visite da quegli utenti con una elevata propensione o intenzione all’acquisto di prodotti o servizi simili ai nostri.

Bassa propensione

Gli utenti a bassa propensione all’acquisto di solito usano nelle loro ricerche parole chiave molto generiche (es. scarpe da uomo) perchè  non hanno ancora specificato cosa stanno cercando (es. potrebbero cercare un paio di stivali, o un paio di mocassini eleganti). La implementazione di parole chiave di questa categoria nel nostro account non sono consigliabili perchè di solito sono molto care perchè utilizzate da molti altri inserzionisti.

Propensione media

Le parole chiave (o key phrases) a propensione media sono quelle che comprendono parole accessorie come “scarpe da uomo da tennis”. La propensione dell’utente che utilizza questo genere di parole chiave è più chiara e definita. Utilizzare questa categoria di parole chiave ci è utile perchè il prodotto ricercato è identificato e possiamo indicare ad Adwords a quale pagina di atterraggio destinare l’utente che clicca sui nostri annunci. Dobbiamo però ancora capire se l’utente cerca una specifica “scarpa da uomo da tennis”, per esempio di una marca o di un colore particolare.

Propensione elevata

Una parola chiave con elevata propensione all’acquisto nel nostro caso potrebbe essere “scarpe da tennis uomo Nike”. In questo caso sapremo molto di più riguardo le intenzioni di ricerca dell’utente e direzionando le visite sulla pagina del nostro sito dove presentiamo le scarpe da tennis Nike da uomo avremo maggiori probabilità di registrare conversioni (vendite o richieste informazioni) direttamente generate dalle nostre campagne Adwords.

Un utilizzo esteso di parole chiave con elevata propensione all’acquisto è consigliabile solo nei casi in cui possiamo produrre singole pagine di atterraggio per ogni parola chiave utilizzata. Una soluzione molto costosa di solito adottata da importanti negozi online. Per questa ragione le parole chiave a propensione media sono quelle su cui vengono basate la maggior parte delle campagne payperclic.

 

Una approfondita ricerca sulle parole chiave da utilizzare nelle compagne differenzia una campagna media da una campagna efficace quindi assicuratevi di scegliere quelle più pertinenti ai vostri prodotti e servizi!

E’ tutto per oggi, spero che l’articolo vi abbia dato qualche utile suggerimento alla creazione o al miglioramento delle vostre campagne Adwords.  Se avete dubbi o domande non esitate a contattarmi o a lasciare un commento.

A presto!

We are using cookies on our website

Please confirm, if you accept our tracking cookies. You can also decline the tracking, so you can continue to visit our website without any data sent to third party services.