logo
Populate the side area with widgets, images, navigation links and whatever else comes to your mind.
18 Northumberland Avenue, London, UK
(+44) 871.075.0336
ouroffice@vangard.com
Follow us

Adwords: parole chiave con punteggi di qualità bassi

Adwords: parole chiave con punteggi di qualità bassi

Quando nel 1996, Larry Page e Sergey Brin lanciarono il motore di ricerca Google, nessuno, loro compresi, avrebbe immaginato la miniera d’oro che i due avevano creato.

Da allora Google ha rivoluzionato internet e, che lo vogliate o meno, anche le vite di tutti noi.

Ma quale sia l’impatto che Google ha sulla nostra vita professionale e personale, comprendere e lavorare sul loro sistema pubblicitario può essere frustrante. Nella mia attività di consulente certificato Google Adwords  mi trovo spesso a dover ottimizzare negli account dei Clienti una delle metriche più importanti: il punteggio di qualità, spesso un vero e proprio grattacapo.

Google Quality Score

In ogni account Adwords Google assegna un punteggio qualità alle parole chiave, gruppi di annunci, campagne, link extensions, e annunci; questo numero da 1/10 viene assegnato in base a diverse metriche tra le quali il CTR, la pertinenza  e qualità della pagina di atterraggio, la pertinenza delle parole chiave rispetto alle ricerche.

Mentre Google assegna un punteggio qualità a diverse aree dell’account, il punteggio più importante è quello riferito alle parole chiave.

Le cause di bassi punteggi qualità alle parole chiave possono essere diverse;  prima di tutto dobbiamo tenere in considerazione che il punteggio di qualità dipende dal settore in cui operiamo. Settori come l’assicurativo, software, prestiti e mutui hanno in media punteggi di qualità più bassi a causa della elevata concorrenza.

Il CTR

La metrica principale che determina un buon punteggio di qualità è un elevato CTR (la % tra le impressioni e i clic ricevuti). Un elevato CTR significa che gli utenti cliccano sul nostro annuncio quando effettuano una ricerca con una delle parole chiave che abbiamo selezionato nel nostro account.

Bassa pertinenza e coerenza

Molti dei nuovi account Clienti che mi capita di ottimizzare hanno bassi punteggi di qualità perchè le campagne e i gruppi di annunci non sono organizzati in modo coerente. Ogni gruppo di annunci non dovrebbe avere più di 10/15 parole chiave strettamente tematiche.

Dividere le parole chiave e i gruppi di annunci per temi specifici permette di utilizzare le parole chiave più importanti nel testo degli annunci aumentando così la loro pertinenza alle ricerche e le possibilità che questi vengano cliccati.

Usare le “long tail keywords”

Un modo per aumentare il nostro CTR e aumentare le conversioni è quello di aggiungere parole chiave più specifiche che vadano a coprire ricerche particolari.

Per esempio è probabile che il nostro CTR sia basso se come parola chiave scegliamo solo “matite verdi”, mentre dovremmo inserire anche “matite verdi per disegno a mano” etc.

Per scovare quali sono le parole chiave della coda lunga che potrebbero attivare i nostri annunci possiamo utilizzare il “rapporto per le parole chiave” e aggiungere ai nostri gruppi di annunci quelle che riteniamo piu’ pertinenti. E’ consigliabile aggiungerle con le corrispondenze a frase o esatta per evitare impressioni inutili che penalizzerebbero quel CTR che stiamo cercando di migliorare.

Nel “rapporto per le parole chiave” troviamo quelle parole chiave che gli utenti hanno già utilizzato per cercare i nostri prodotti/servizi, quindi la probabilità che “si convertano” in nuovi clic o vendite è più elevata.

Le offerte

L’utilizzo delle “long tail keywords” e’ un vantaggio che abbiamo sulla concorrenza: facendo offerte su di esse ne stabiliamo il loro valore. Le nostre offerte determineranno la posizione dei nostri annunci per quelle parole chiave.

Se la posizione media dei nostri annunci è superiore al 4 è probabile che non non intercetteremo il traffico che vorremmo da Adwords. In questo caso dovremo semplicemente aumentare il nostro CPC massimo che siamo disposti a spendere per un clic.

 

Qual è il punteggio di qualità medio delle parole chiave nel vostro account Adwords? Se la media è sotto il 6  contattatemi per una valutazione senza impegno delle vostre campagne Adwords.